Cucinando con Sissi

Pancake pangoccioli vegani: ricetta facile e veloce

22 Maggio 2020

Stamattina mi sono alzata con una voglia matta di pancake!

I pancake, molto utilizzati nelle colazioni all’americana, sono un’alternativa semplice ma golosa.
Di solito sono abbinati ad una cascata di sciroppo d’acero e accompagnati da frutta fresca ma sono ancora più golosi con una colata di crema spalmabile al cacao e nocciole.

Nonostante questi pancake vegani (senza uova e lattosio) fatti in casa non siano preparati con i classici ingredienti risultano ugualmente soffici e golosi, proprio come i pancake tradizionali risultando perfetti anche per gli intolleranti alle uova e al lattosio.

Nella ricetta di questi pancake vegani trovate le gocce di cioccolato, da qui il nome di pancake pangoccioli o come mi ha suggerito qualcuno su Instagram pank-goccioli. Il loro sapore infatti mi ha riportato indietro nel tempo a quando andavo a scuola e durante la ricreazione mangiavo proprio i pangoccioli!

Ecco la ricetta!

Ingredienti per i pancake pangoccioli vegani

Per 10/12 pancake pangoccioli

250 gr di farina
300 ml di latte vegetale
1 cucchiaino colmo di lievito vanigliato
1/2 cucchiaino di sale
2 cucchiai di zucchero di canna
4 cucchiai di gocce di cioccolato
Cannella qb (facoltativa)

Per guarnire:

Crema spalmabile al cacao e nocciole/sciroppo d’acero
Frutta fresca

Come preparare i pancake pangoccioli vegani fatti in casa: senza latte, burro e uova

In una ciotola capiente versate la farina, il lievito e il sale. Mescolate e aggiungete poco a poco il latte. In questo caso potete utilizzare qualsiasi tipo di latte preferiate.
A questo punto unite lo zucchero e le gocce di cioccolato; mescolate e aromatizzate a piacere con un po’ di cannella o con ciò che preferite ma non è obbligatorio, anche senza altri ingredienti sono buonissimi lo stesso.

Ottenuto il composto, fate scaldare una padella antiaderente e successivamente versate due cucchiai di composto oppure aiutatevi con un porzionatore per gelato, in questo caso ne basta una dose. Cercate di dare una forma tonda e non troppo spessa al vostro pancake.
Lasciate cuocere fino a quando non inizieranno a comparire le bollicine sulla superficie, a quel punto girate il pancake vegano e lasciate cuocere l’altra metà. Ci vorrà all’incirca un minuto per lato.

Adagiate il pancake su di un piatto e procedete con la cottura dei restanti pancake.

Una volta cotti e impilati uno sopra l’altro, scaldate a bagnomaria la crema spalmabile al cacao e nocciole affinché sia più liquida; ci vorrà davvero qualche secondo. Io uso quella della Rigoni D’Asiago (senza latte).
Una volta liquida, versatela sopra la torre di pancake pangoccioli vegani e guarnite con della frutta fresca.

Mangiateli ancora caldi ma se preferite gustarli anche nelle mattine successive questi pancake vegani si conservano in frigo fino a 2 giorni in un contenitore ermetico.

Ricetta dei pancake pangoccioli vegani: buoni come quelli classici

Questi pancake pangoccioli sono super golosi ma allo stesso tempo semplici e veloci da preparare. Perfetti per ogni mattina o per un brunch domenicale.
Sono sicura che non vi deluderanno, provare per credere!

Spero che questa semplice ricetta possa piacervi e se è così condividetela con amici e parenti perché le cose belle e buone vanno condivise!

You Might Also Like

  • Torta morbida di mele vegana integrale, senza burro, uova, latte – Sissiland 23 Maggio 2020 at 10:47

    […] Leggi anche pancake pangoccioli vegani: ricetta facile e veloce […]