Viaggi

Sicilia, San Vito lo Capo: tra spiaggia e cous cous

22 Agosto 2019

L’ultimo giorno del nostro on the road in Sicilia ci siamo diretti verso San Vito lo Capo per fare il pieno di sole e mare in totale relax. È stata una di quelle giornate estive che scorrono spensierate, senza troppo pretese e che non vorresti finissero mai.

Prima di tuffarci in uno dei mari più belli della Sicilia, abbiamo trascorso la mattina a girovagare per il centro, ammirando la Cattedrale del paese e perdendoci tra stradine con case dalle porte blu e fiori sui davanzali.

San Vito, spiaggia e accessibilità

Sabbia bianchissima, acqua cristallina, palme, altalene a pelo d’acqua è quello che ci ha riservato questa piccola città siciliana. Sembrava infatti di essere lontani mille miglia in una di quelle spiagge tipiche che si vedono ai Caraibi.

San Vito lo Capo è un paese che ha un occhio di riguardo per le persone con disabilità e ha una particolare attenzione per l’ambiente.

  • Ha una “spiaggia senza barriere” con personale qualificato.
  • Non è necessario effettuare alcuna registrazione per il passaggio all’interno delle ZTL.
  • Presenta numerosi parcheggi riservati.
  • Bar, ristoranti e supermercati hanno limitato il consumo e la vendita di prodotti in plastica.

Dove mangiare a San Vito lo Capo

Trovandoci a San Vito, non potevamo non assaggiare il famoso cous cous, piatto tipico della zona. La nostra scelta è ricaduta sul ristorante “Dal Cozzaro“, un localino in pieno centro in cui ci siamo deliziati con bruschetta al pomodoro e cous cous di verdure super buono.

You Might Also Like

  • Quattro giorni on the road in Sicilia: il nostro itinerario di viaggio – Sissiland 7 Novembre 2019 at 12:21

    […] Sicilia, San Vito lo Capo: tra spiaggia e mare […]