Film/ Serie TV/ Libri

Film a tema LGBT da vedere su Netflix: l’amore celebrato in ogni sua forma

22 Giugno 2020

Giugno è il mese del Pride, il mese in cui si celebra l’amore sotto ogni forma e a ricordarlo è proprio quella bandiera arcobaleno che con i suoi numerosi colori ribadisce come l’amore dovrebbe essere libero, privo di confini e/o pregiudizi. Con il Pride si urla a gran voce che amare qualcuno, che non sia necessariamente una persona del sesso opposto, non è sinonimo di malattia o devianza poiché, a prescindere dal proprio orientamento sessuale, si tratta comunque di amore.

L’amore ha mille sfaccettature, è qualcosa di meraviglioso ed è così infinito che non ha bisogno di giustificazioni, non ha bisogno di vergognarsi o nascondersi. L’ amore è la cosa più naturale che si possa provare ma purtroppo i pregiudizi della società, la paura del giudizio altrui, il non accettarsi tende a complicare il tutto.

Tutti hanno il diritto di amare ed essere amati e proprio in occasione del Pride ho pensato di suggerirvi alcuni film a tematica LGBT da vedere su Netflix.

Film LGBT su Netflix

Elisa e Marcela – Un film LGBT in bianco e nero

Film originale Netflix in bianco e nero, Elisa e Marcela è ispirato alla storia vera di due donne che hanno sfidato i rigorosi dogmi della società del tempo riuscendo a celebrare il primo matrimonio omosessuale in Spagna. Corre l’anno 1885, Elisa Sánchez Loriga e Marcela Gracia Ibeas si incontrano per la prima volta tra i banchi di scuola e sin da subito tra loro nasce una profonda amicizia. Nonostante il trascorrere degli anni e il distacco, i loro sentimenti sopravvivono, così Marcela va alla ricerca di Elisa. Una volta ritrovatesi decideranno di andare a vivere sotto lo stesso tetto ma i pettegolezzi, i tabù e i divieti porteranno le due donne a trovare una soluzione che però avrà delle pesanti conseguenze.

Chiamami con il tuo nome – Un film LGBT toccante che racconta del primo amore

Basato sul famoso romanzo di André Aciman, il film Chiamami con il tuo nome – diretto da Luca Guadagnino – racconta di Elio Perlman, un diciassettene italoamericano di origine ebraica che vive con i genitori nella loro villa del XVII secolo. Il film è ambientato nel 1983, tra le province di Brescia e Bergamo e a rompere la monotonia dell’estate è l’arrivo di Oliver, uno studente ventiquattrenne che sta svolgendo un dottorato di ricerca con il padre di Elio, docente universitario. L’improvvisa incursione del ragazzo turberà Elio che sarà costretto a conoscersi intimamente e a sperimentare le prime esperienze sessuali. Chiamami con il tuo nome con il suo sapore un po’ vintage, racconta come anche un amore estivo può cambiare la vita di qualcuno.

Io e lei – Un film LGBT che racconta la normale quotidianità di una coppia omosessuale

Io e lei vede come protagoniste Sabrina Ferilli e Margherita Buy nelle rispettive vesti di Marina e Federica. Marina è un’ex attrice-imprenditrice di successo che ha sempre saputo di essere lesbica, Federica è un architetto, è già stata sposata, ha un figlio ormai adulto ma dopo il divorzio si è innamorata di Marina, la sua prima relazione omosessuale. Seppur le due stanno insieme da ben 5 anni Federica fa ancora fatica a dichiararsi lesbica e le cose si complicano quando quest’ultima fa un incontro di vecchia data. Io e lei racconta la quotidianità di una coppia omosessuale con i suoi alti e bassi, proprio come accade in una qualsiasi altra coppia etero, senza scadere in cliché e stereotipi.

Margarita with a straw– Un film LGBT che racconta la scoperta della sessualità di una ragazza disabile  

Vi avevo suggerito questo film in un altro articolo (leggi qui) ma ho voluto inserirlo anche in questa lista perché penso che anche dal punto di vista LGBT possa dare un suo contributo. La protagonista, una ragazza molto intraprendente che non si ferma davanti ai mille ostacoli che la sua disabilità le pone davanti, sperimenta la propria sessualità, cerca di comprenderla e comprendersi. Un film in lingua originale che grazie ad un ritratto onesto e sensibile abbatte diversi tabù e stereotipi legati al mondo della disabilità tra cui quello della sessualità.

I migliori film LGBT da vedere su Netflix

I film, come i libri, sono strumenti potenti che possono far trascorrere piacevolmente il tempo ma anche aiutare ad aprire la mente, guardare da nuove prospettive, abbattere pregiudizi e stereotipi. Questi film LGBT ne sono la prova e lo fanno senza scadere mai in cliché o caricature. Raccontano di amore, di scoperte, di paure ma soprattutto aiutano a capire che amare qualcuno non è mai un errore.

Tra i film consigliati a tema LGBT tenevo particolarmente ad inserirne uno in cui si racconta dell’esperienza di una persona con disabilità poiché credo che ci sia bisogno di parlare e affrontare anche questo aspetto. Emblematica infatti, è stata la gif della carrozzina arcobaleno che quest’anno Instagram ha inserito durante il mese del Pride. Quell’immagine apparentemente semplice è in realtà un grande passo avanti poiché “rappresenta” efficacemente come le persone con disabilità possano avere una propria sessualità o preferenza sessuale.

Questi film possono aiutare qualcuno a capire il proprio orientamento sessuale, possono essere un pretesto per aiutare a fare coming out o semplicemente dare a qualcun altro una visione nuova sull’amore.

Condividi l’articolo se anche tu pensi che l’amore sia un sentimento universale.

You Might Also Like